Bronzi e sculture italiane nelle chiese

Bronzi e sculture italiane nelle chiese

I bronzi e le sculture italiane hanno da sempre avuto una funzione importante nelle chiese.

Fin dalla sua costituzione, l’arte ha avuto il compito, tra l’altro, di insegnare all’uomo i valori interiori e morali, di sollecitare la crescita dello spirito indirizzandolo verso atteggiamenti più trascendenti.

La Chiesa ne è sempre stata consapevole e ha dedicato la massima attenzione alla realizzazione di opere artistiche.

Anche l’arte Barocca assume il ruolo di insegnare i valori cristiani così come anche l’arte rinascimentale.

L’artista di maggiore riferimento di quest’epoca e senza dubbio Gian Lorenzo Bernini, al quale venne commissionato, da Papa Urbano VIII fin dall’inizio del suo pontificato nel 1632, la realizzazione del Baldacchino in bronzo, iniziando così la sua attività in San Pietro che si concluse con una delle opere più straordinarie e mirabili nel campo architettonico: la progettazione e la realizzazione del colonnato ellittico che circoscrive la piazza antistante la Basilica di San Pietro.

L’arte cristiana italiana ha sempre avuto un valore teologale, poiché comunica un messaggio religioso, un rapporto molto stretto tra religione, cultura, spiritualità e arte, un’intima simbiosi dove innumerevoli capolavori artistici traggono ispirazione dai valori religiosi.

I bronzi e le sculture italiane nelle chiese assumono un significato specifico in quanto sono ordinati all’evangelizzazione, al culto e alla carità.

La stessa struttura architettonica delle chiese, come l’organizzazione dello spazio e degli arredi contribuiscono alla determinazione di un spazio sacro atto ad accogliere l’assemblea e a favore la preghiera.

I crocifissi rappresentano la massima espressione di sacralità, basti pensare al Crocifisso in bronzo di Donatello conservato nella Basilica di Sant’Antonio a Padova, o al Crocifisso del Cellini della seconda metà del ‘500 e conservato nel Monastero di San Lorenzo.

Per la fusione di queste opere in bronzo senza tempo veniva dato l’onere alle fonderie più prestigiose dell’epoca di realizzarle.

La Fonderia Artistica G. Di Giacomo durante la sua secolare attività, ha saputo cogliere ogni aspetto del messaggio religioso della Chiesa cattolica per poi veicolarlo attraverso la realizzazione delle sue opere sacre.

I Crocifissi in bronzo realizzati dalla Fonderia Artistica Di Giacomo, sono la testimonianza di un lavoro costruito su profondi studi e su grandi capacità artistiche e artigianali che hanno saputo tradurre in forme e volumi il messaggio cristiano, comunicando con straordinaria efficacia, attraverso la bellezza delle forme, la storia dell’alleanza tra l’uomo e Dio.

La figura del Cristo, in tutte le versioni realizzate dalla Fonderia Artistica Di Giacomo, è modellata con grande attenzione nella resa anatomica, nella cesellatura e nell’intensità espressiva.

Grande capolavoro sono resi dalla cura dei minimi particolari della barba e dei capelli del Cristo, la tensione del corpo e il capo reclinato lateralmente esprimono efficacemente i tormenti del martirio subito, di cui la Fonderia Artistica Di Giacomo ha saputo interpretarne la fede e la particolare sensibilità religiosa.

Forti di una lunga e secolare attività la Fonderia Artistica Di Giacomo, sa che consegnerà alla storia le espressioni artistiche delle più autorevoli opere d’arte commissionate per la Chiesa cattolica.

Crocifisso in bronzo realizzato dalla Fonderia artistica Di Giacomo

 

No Comments

Post a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.