Cera persa sformatura e cesellatura

Sformatura e cesellatura

Cera persa sformatura e cesellatura

Con il presente articolo, concludiamo il nostro excursus sull’antichissima tecnica della fusione a cera persa.

Gli ultimi passi da compiere per ottenere la nostra statua in bronzo sono, di gran lunga, i più difficili

Sformatura e cesellatura

Cera persa sformatura

 

e cesellatura

La prima operazione da compiere è la sformatura, che consiste nell’eliminazione della cappa e della tonaca che rivestono la scultura.

Per un’ottima sformatura bisogna attendere almeno 2 giorni di raffreddamento del bronzo che risiede all’interno dell’intercapedine in cui è stato colato.

Trascorso un tempo sufficiente per il raffreddamento si procede con la sformatura della scultura grezza.

Successivamente viene estratta l’”anima” della statua e resta solo la scultura in bronzo.

Quest’ultima si presenta come una sorta di porcospino da cui sporgono gli sfiati in bronzo e i chiodi di posizionamento.

Sformata la scultura, bisognerà procedere all’eliminazione di tutte queste imperfezioni, tagliando le “cannucce di sfiato bronzee” e rimuovendo i chiodi.

Tale operazione lascerà, ovviamente, dei piccoli fori sulla superficie della statua bronzea, fori che verranno chiusi modellando con il cesello la statua.

I ritocchi con il cesello dovranno essere tali da rendere completamente invisibili le zone dove prima comparivano i fori.

In altre parole la cesellatura deve essere perfetta.

La rinettatura o cesellatura della statua consiste nella levigazione delle parti sporgenti, in modo da coprire i fori dovuti agli sfiati e ai chiodi.

Si tratta di un arte che matura esclusivamente con la pratica, pertanto, la nostra secolare esperienza offre ottime garanzie di riuscita.

I nostri artigiani cercano di ridurre al minimo il numero di imperfezioni risultanti dalla sformatura della statua e, soprattutto, cercano di prevederne la forma, in modo tale da studiare un cesello adatto.

Su alcune statue viene poi effettuata una patinatura o addirittura una doratura che vanno ad impreziosire maggiormente l’opera.

Solo una passione sconfinata e un esperienza secolare possono garantire la perfetta realizzazione di una statua in bronzo attraverso la tecnica della cera persa. Questa tecnica, difatti, non è un mero processo industriale ma il naturale prolungamento artistico dell’opera fornita in bozzetto dall’autore.

Ogni autore può presentare un bozzetto delle misure che preferisce, la nostra fonderia artistica riuscirà a riprodurre l’opera in bronzo anche in scale diverse, a seconda di quanto richiesto dall’autore stesso.

Antica Fonderia Di Giacomo, l’arte di raccontarsi raccontando.

No Comments

Post a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.